Be shem Hashem – La canzone degli angeli

05/08/2012 Off di Miriam Oryah

Canto meditazione prima di andare a dormire, per proteggersi contro l’eventuale assalto di entità negative.

Be Shem Hashem Elohei Israel (Nel nome di Y-H-V-H Elohei Israèl)
mimini Michaèl umismoli Gavrièl (alla mia destra Michael (l’arcangelo dell’amore e della misericordia) e alla mia sinistra Gavrièl (l’arcangelo della forza e del coraggio)
umilefanai Uriel (e davanti a me Uriel – l’arcangelo della luce)
umeachorai Refael (e dietro di me Refael, l’arcangelo della guarigione)
ve al roshì Shekinat El (e sulla mia testa, la Shekinà [la presenza divina] di Dio.

Zohar Vayera, Sitrey Torah 1:98b-99a: “I tre angeli Michael, Gavriel e Rafael corrispondono all’arcobaleno superno che contiene tre colori: bianco, rosso e blu-verde.
L’angelo del bianco è Michael (che significa “Chi è come Dio?” e anche “Quale amore può essere paragonato a quello di Dio?”) perché appartiene al lato destro dell’Albero della Vita [Chesed/amore].
L’angelo del rosso è Gavriel (il potere di Dio) perché appartiene al lato sinistro dell’Albero della Vita [Ghevurah-costrizione].
L’angelo blu-verde è Raphael (la guarigione di Dio) [dalla colonna centrale dell’Albero della Vita – Tiferet]

Seguici e fa like!